Spettacolo Teatrale “Vado per Vedove”

Spettacolo Teatrale "Vado per Vedove"

Spettacolo Teatrale "Vado per Vedove"

La Compagnia Teatrale “Gli O’scenici”, dopo il grande successo riscosso ben 4 anni fa, torna alla ribalta con una versione tutta rinnovata e ancora più divertente della commedia brillante “Vado per vedove” di Marotta e Rondone.
Lo spettacolo teatrale vedrà Marco Trionfante, regista e attore protagonista, nei panni di Eduardo Palumbo, personaggio che incarna alla perfezione la genialità e l’arte di arrangiarsi tipica del popolo napoletano. La sua professione, oltre che vocazione ed arte, sarà la consolazione delle vedove. I suoi ferri del mestiere saranno, dunque, gli annunci mortuari.
È lì che, con l’occhio infallibile di una sicura esperienza, sceglie la sua merce. La classifica, la selezione, la valuta. Non basta leggere “La vedova inconsolabile”; deve essere anche priva di parenti collaterali della buonanima, disporre di mezzi sufficientemente comodi. Soprattutto, non aver superato una certa età; essere, cioè, ancora nella stagione in cui può essere consolata senza che ciò comporti un eccessivo sforzo da parte del consolatore.
Ed è così che si susseguono le vicende che porteranno Palumbo a trovarsi nei guai in quanto non riuscirà a districarsi tra vedove e mariti gelosi.
Sul palco si alterneranno, insieme al regista:
Antonio Talamonti (Gennaro), fedele ed umile servitore di Don Eduardo
Cristian Mecozzi (Cuviello), timido ed impacciato apprendista che si rivelerà una vera e propria “serpe in seno” del suo datore di lavoro
Sonia Tartabini (Concetta), agguerrita quanto indesiderata spasimante di Don Eduardo
Emy D’Erasmo (Graziella), amante segreta di Eduardo e moglie di Giacinto
Piero Mongelli (Giacinto), ricco multiproprietario e gelosissimo marito di Graziella
Nadia Olivieri (Filomena), focosa ed insaziabile vedova che non potrà più fare a meno dei “servizi” di Don Eduardo
Alfonsina Vannucci (Dolores) , vedova spagnola, anche lei ammaliata dal fascino di Don Eduardo, se lo contenderà con le altre vedove
Alessandro Cameli (Carmelo), rude e violento macellaio, innamorato pazzo di Dolores e gelosissimo di Don Eduardo

About The Author

Related posts